Sporting Club Pergine

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Rassegna Stampa Sul ghiaccio crescono i figli d'arte - l'Adige - 16 febbraio 2009

Sul ghiaccio crescono i figli d'arte - l'Adige - 16 febbraio 2009

E-mail Stampa PDF

l'Adige - 16 febbraio 2009 —   pagina 41 —   sezione: SPORT

Short track - Nel 48° Trofeo Alberto Nicolodi vittorie anche per i figli di Roberto Sighel ed Ermanno Ioriatti

Sul ghiaccio crescono i figli d'arte       

 

TRENTO - Spettacolo ed emozioni sul ghiaccio di Trento. Va allo Sporting Club Pergine la 48ª edizione del Trofeo Alberto Nicolodi, manifestazione internazionale di short track svoltasi a Trento a cura dalla Sportivi Ghiaccio Trento. Oltre 90 pattinatori di tredici società sportive di tutta Italia, oltre che dalla Repubblica Ceca hanno reso avvincente sino all'ultima curva la competizione riservata alle categorie Junior C, D, E e F maschili e femminili. Nella Junior E Maschile successo dopo tre distanze di Pietro Sighel , figlio del campionissimo Roberto Sighel. in gara per lo Sporting Club Pergine che ha preceduto il compagno di squadra Paolo Battaiola e Francesco Betti della Velocisti Ghiaccio Pergine. In campo femminile tre le più piccole Junior E successo di Gloria Ioriatti , figlia dello sprinter azzurro Ermanno Ioriatti in gara per i colori del Circolo Pattinatori Piné-Pulinet che ha dominato tutte e tre le distanze in programma ed ha preceduto Melissa Tunno (Ice Team Torino) e Federica Maffei (Sportivi Ghiaccio Trento). Nella categoria Junior E maschile vittoria finale del bolzanino Damiano Giuliani (Aev Bolzano), bravo a dominare tutte e tre le distanze corse, davanti al perginese Jeffrey Rosanelli (Vg Pergine) e all'altro bolzanino Pietro Ziller , e aggiudicarsi così il Memorial Adriano Morelli. In campo femminile primo posto tra le Junior E di Deborah Grisenti (Sporting Club Pergine) che si è imposta in tutte e tre le prove disputate ed ha preceduto l'altra perginese Noemi Bonazza (Velocisti Ghiaccio Pergine) e la veneta Alessia Tumolero (SG Roana), conquistando così il Memorial Marika Tomasi. Tra le Junior D la vittoria in campo maschile è andata al torinese Matteo Cotza (Ice Team Torino) davanti ai perginesi Leonardo Palla , primo sui 500 metri, e Francesco Tescari (entrambi dello Sporting Club Pergine). In campo femminile tre le Junior D vittoria della portacolori della Val di Non Martina Anzelini (Hc Fondo) davanti alla bolzanina Nicole Botter Gomez (AEV Bolzano) davanti a) e alla perginese Gloria Malfatti che ha preceduto la compagna di squadra dello Sporting Club Pergine Arianna Sighel (figlia del campione Roberto Sighel). Tra i più grandi Junior C successo del torinese Andrea Cassinelli (It Torino) che ha preceduto il bolzanino Alex Tavernar (AEV Bolzano) e il perginese Andrea Tescari (Sc Pergine). In campo femminile tra le Junior C la vittoria è andata alla torinese Ilenia Tota (It Torino) davanti a Federica Tombolato (Aev Bolzano) e all'altra torinese Ilaria Savoretto . Tra le società successo dello Sporting Club Pergine, che si aggiudica così il 48° Trofeo Alberto Nicolodi davanti all'Ice Team Torino, all'Aev Bolzano, alla Velocisti Ghiaccio Pergine ed agli organizzatori della Velocisti Ghiaccio Trento. «Il Trofeo Nicolodi è una vera gara da record - ha spiegato al termine il presidente della Sportivi Ghiaccio Trento, Guido Tomasi -. Alla manifestazione è stata assegnata dal Guinness World Record la prestigiosa etichetta di Manifestazione internazionale di pattinaggio veloce su ghiaccio più vecchia del mondo, organizzata da un club. Per la prossima edizione stiamo già pensando a riportare in gara i più grandi campioni internazionali, anche se il futuro della specialità è legato ai piccoli pattinatori delle categorie juniores, un patrimonio da valorizzare e non disperdere». D. F.